…per chi desidera saperne un po’ di più su di me, ho cominciato molto presto a sperimentare percorsi formativi innovativi, già nell’ambito della scuola “tradizionale”: dall’istruzione secondaria (Diploma Magistrale Sperimentale ad indirizzo Socio-Pedagogico) alla Laurea in Scienze Ambientali al Master in “Recupero del Paesaggio e degli Ecosistemi Montani”.

La mia preparazione universitaria e post universitaria nel campo della protezione dell’ambiente è stata di tipo olistico e ritengo abbia contribuito a sviluppare i miei interessi e le mie competenze nel campo della promozione del benessere delle persone a 360°, che per me include la promozione dell’armonia nella relazione che le persone instaurano con se stesse, tra di loro e con il loro ambiente.

Nel campo della protezione dell’ambiente ho vinto una borsa di studio sui campi elettromagnetici che mi ha dato l’occasione approfondire le mie conoscenze scientifiche sulle nostre interazioni con il mondo delle energie nonché di insegnare questa materia in diversi corsi. Successivamente ho collaborato ad alcuni progetti in Italia ed in Europa relativi alla tutela della risorsa idrica e nel 2008 ho vinto un concorso presso la Pubblica Amministrazione rivolto alla protezione e conservazione dell’acqua ed all’educazione ambientale.

 

La mia preparazione nell’ambito delle discipline del benessere è cominciata nel 2006 con il conseguimento del I livello di Reiki metodo Usui e con la formazione come operatrice Shiatsu.

Nel 2009 ho incontrato la cultura Inka e le tecniche del Sentiero Andino, ricevendo l’iniziazione al 4° livello da Paola Ferraro e Concetta Esposito dell’Associazione Wiraqocha di Udine. Da allora proseguo il mio cammino nella pratica individuale e di gruppo, in particolare grazie agli insegnamenti di Elizabeth Jenkins, Don Humberto Soncco e Doña Bernardina, Juan Nuñez del Prado, Roberto Sarti  e di tutti i Paqos incontrati nei diversi seminari frequentati in Italia e all’estero, ed anche organizzando seminari di iniziazione alla tradizione andina.

Nel 2010 durante un incontro mondiale alle Hawaii sulla tradizione andina ho conosciuto Sergio Magaña Ocelocoyotl, famoso e rispettato guaritore messicano e maestro della antica conoscenza Tolteco-Mexica, scelto dall’UNESCO come responsabile per il progetto di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale della civiltà Tolteco-Mexica. Da allora continuo ad approfondire le mie conoscenze su questa cultura dell’antico Messico, grazie a Sergio e ai suoi maestri, tra i quali ricordo con particolare affetto Xolotl e Alma, e grazie all’Universo che mi ha regalato la splendida opportunità di affiancare Sergio come traduttrice facilitatrice in molti suoi seminari in Italia ed anche in Messico.

 

Il lavoro intrapreso su di me grazie alle tecniche andine e tolteco-mexica mi ha aperto le porte all’ascolto profondo di me e all’espressione dei miei talenti, e nell’autunno 2010 ho cominciato la mia formazione presso l’Istituto Kinergia di Bassano del Grappa, apprendendo in particolare i metodi Neuro-Training® e Solution Training® ed ottenendo i diplomi di Biotrainer® di I livello e di Kinesiologo Naturopata.

 

Nel luglio 2011 ho scelto di aggiungere al mio nome il nome Tolteco-Mexica “Xochimiquiztli”, basato sulla mia data di nascita in relazione all’antico calendario Mexica-Tenochtitlan, durante una splendida cerimonia della “Semina del nome” a Città del Messico.

 

 

Nella primavera del 2018 sono entrata in contatto con l’energia Tachyonica completando un percorso di formazione tenuto da Robert Munck di Terra Tachyon, e sono grata all’Universo per le incredibili opportunità di crescita personale e professionale offerte dall’interazione con questa amorevole e potente energia, incluso il grande onore di essere la traduttrice di Lee Carroll durante le canalizzazioni di Kryon nel tour cataro di autunno 2018 in Francia.